NuotoPuglia

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Campionato Regionale Assoluto Indoor: la primavera della Fimco!

E-mail Stampa PDF

Da www.federnuotopuglia.it:

Una splendida giornata di piena primavera ha portato nella bacheca della Fimco Sport il titolo di Campione Regionale Assoluto Indoor 2014!

Nella cornice della piscina del Cus di Bari, alla presenza del Presidente del comitato pugliese Nicola Pantaleo, tra imbarcazioni da diporto all’ancora del porto turistico, si è conclusa domenica 30 marzo l’edizione Indoor dei regionali di nuoto con la vittoria finale del team del Presidente Gigi Mileti, che incamera 197 punti, 9 medaglie d’oro, 6 d’argento e 7 di bronzo, mentre sale al secondo posto la Payton di Bari, con il tecnico Zibgniew Zywicki al timone, con 121.50 punti, 4 ori, 5 argenti e tre bronzi; sul gradino più basso del podio barese si issa l’Icos Sporting Club del Presidente Marco Macchitella con 111 punti, 7 medaglie d’oro, 6 d’argento ed una di bronzo.

Le performance in lunga non hanno tradito le attese, essendo il primo appuntamento della stagione e con la preparazione impostata per i Criteria Giovanili conclusi la settimana precedente, ma l’impegno degli atleti nel dare il massimo ha portato Cecilia Bartoletti dell’Icos a vincere i 100 stile libero con un ottimo 1.00.36, vicino al suo limite personale, mentre nella sezione maschile Cataldo Faretra ( Assori) vince il 100 in 54.39, suo migliore di sempre.


Entusiasmante la battaglia nei 100 dorso maschili, dove la spunta per soli 2 centesimi il “giovane” Andrea Pensabene 1.00.05 della Fimco su Vito d’Augenti del Cus Bari 1.00.07.

Migliora il suo personale nei 50 stile Maria Giulia Perrone della Ranidae con 27.33, mentre conferma il suo splendido stato di grazia la plurimedagliata ai Criteria Giovanili di Riccione Elena Francesca Compierchio classe 2001, Aquarius Canosa, che entra nell’all of fame dei “grandi” vincendo i 200 misti con un 2.29.54 niente male!

Nei 50 farfalla femminili ennesimo oro per Martina Giuliani della Pentotary con 29.67 (best all time), nella gara maschile Domenico Menga del Cus regola Cateldo Faretra dell’Assori 26.41 a 26.42 ( un centesimo!) entrambi sotto le proprie migliori prestazioni si sempre.

Altra soddisfazione per Davide Pensabene della Fimco, che vince i 200 stile libero con un convincente 1.55.94 mentre la collega di team Giulia Trabanelli si impone nei 200 dorso con 2.24.06, quattro secondi in meno rispetto al suo miglior tempo mi nuotato prima.

Al termine della manifestazione, sono stati premiati i migliori atleti per le performance maschili e femminili nello sprint, con la targa dedicata al compianto Silvio di Liddo, per il fondo e per i misti, sia categoria “ragazzi” che categoria Assoluti, i premi sono andati a Denise Perna (Pentotary), Cecilia Bartoletti ( Icos), Francesco Nacci ( Payton) e Cataldo Faretra (Assori) per lo sprint, Giulia Trabanelli ( Fimco), Lorenzo Basile ( Fimco), Venere Altamura ( Netium) e Davide Pensabene ( Fimco ) per il fondo, Elena Francesca Compierchio (Aquarius), Gabriele Marinelli ( Fimco), Erica Mendolicchio (Cus) e Nicolò Capurso ( Payton ) per i misti.

Chiuso il capitolo regionale, prossimo step i Campionati Assoluti Italiani che si terranno a Riccione dall’8 al 12 aprile e che vedranno al via molti dei nostri rappresentanti per portare in alto la bandiera pugliese al cospetto del gotha nazionale!


Stefano Palazzo

Addetto Stampa

Settore Nuoto Agonistico

Federazione Italiana Nuoto

Delegazione Puglia

Allegati:
Scarica questo file (risultaticampionatiregionaliassolutiinddor2014.pdf)Risultati Assoluti Indoor 2014[Risultati Assoluti Indoor 2014]
Ultimo aggiornamento Venerdì 04 Aprile 2014 15:23

Nuoto Extremo Swim Camp: Dal 14 al 20 luglio a Canosa di Puglia!

E-mail Stampa PDF

 

Il camp nuoto NESC è un’occasione unica per far divertire i ragazzi che amano il
nuoto e che desiderano passare una settimana all’insegna dello sport, del
divertimento e della salute con i due pluricampioni italiani Niccolò BeniMirco Di Tora!
Chi samo?
Siamo Mirco Di ToraNiccolò Beni, da anni atleti della nazionale italiana di nuoto,
rispettivamente di origini ferraresi e fiorentine. Dopo un’iniziale conoscenza, il rapporto si è
consolidato e siamo diventati grandi amici ed insieme abbiamo coronato il sogno di
partecipare ai Giochi Olimpici nel 2008! A Pechino abbiamo avuto la fortuna di condividere
ogni momento di questa esperienza, essendo anche compagni di stanza negli alloggi
all’interno del Villaggio Olimpico.
Proprio lì, nella culla degli sportivi più forti e fortunati del mondo, le prime idee di creare
qualcosa assieme in un futuro prossimo che potesse aiutare i giovani nuotatori a raggiungere
i propri obiettivi, realizzare i propri sogni e vivere le stesse emozioni stupende che noi
abbiamo vissuto insieme.
Finalmente il progetto prende il via!
Da cosa nasce NESC?
Tre sono gli elementi chiave del nostro progetto:
PASSIONE: con questo camp vogliamo trasmettere la nostra passione per questo bellissimo
sport alle future generazioni di nuotatori. L'obiettivo primario è sicuramente quello di far
divertire i giovani colleghi nuotatori, ma anche di perfezionare la loro tecnica natatoria
cercando di dare loro qualche suggerimento utile per eliminare le loro debolezze ed
accentuare i loro punti di forza!
COSTANZA E DETERMINAZIONE: sono elementi essenziali del nuoto, alla base di ogni
successo sia in ambito sportivo che non.
Anche se non sempre il duro allenamento e i tanti sacrifici ripagano nell’immediato, per vari
motivi, è importante e necessario continuare a credere in se stessi e non abbattersi.
Sappiamo che può essere difficile, ma bisogna rituffarsi in acqua con maggiore
determinazione, consapevoli che il lavoro fatto prima o poi paga, sempre.
Anche le delusioni servono a migliorare.
DIVERTIMENTO: quale modo migliore per trasmettere questi valori se non tramite il
divertimento? In un clima ideale i giovani vivranno una settimana di attività fisica e relax nelle
giuste dosi socializzando con i coetanei e apprendendo i “segreti” della disciplina a 360 gradi…perché si è atleti dentro e fuori dall’acqua!
Cosa offriamo?
Seguiremo per una intera settimana i ragazzi dalla A alla Z assistendoli sia in acqua che fuori, al fine di trasmettere loro le conoscenze e i valori che sono serviti a toglierci piccole e grandi soddisfazioni. Il nostro obiettivo sarà anche far conoscere le tecniche apprese in questi anni di gare e di allenamenti collegiali in giro per il mondo.
A inizio settimana i ragazzi verranno divisi in gruppo di lavoro in base al loro livello in modo da poter lavorare con tutti al meglio. Verrà inoltre consegnato ad ognuno il kit di benvenuto!
Ogni sera sarà tenuta una riunione specifica, dove verranno trattati numerosi argomenti: dalle tipologie di allenamento all’alimentazione, passando per la gestione della sfera emotiva nelle fasi pre e post gara.
A fine camp verrà inoltre consegnato ad ognuno il cd contenente le foto ricordo e le riprese subacquee della nuotata e dei dettagli (partenze e virate) che faremo a tutti i partecipanti durante la settimana.
Sono previsti ovviamente anche momenti di svago, dalle passeggiate in bicicletta alla giornata al parco acquatico per finire alla pizzata di fine camp tutti assieme. Il nostro motto è “socializzare, imparare, divertirsi!”.
A chi è indirizzato?
Il camp è indirizzato a tutti coloro che abbiano voglia di divertirsi e di imparare qualcosa di più sul fantastico mondo del nuoto! L’età dei partecipanti deve essere compresa tra i 10 e 19 anni.
Dove si svolgerà il camp?
dal 14 al 20 Luglio 2014 - Canosa di Puglia (BT), I ragazzi saranno ospiti di uno splendido hotel 3 stelle che vede tutto al suo interno. Camere  da letto, piscina e ristorante sono nel raggio di pochi metri. Nelle immediate vicinanze anche  il mare per godersi qualche momento di svago.

 

 

Allegati:
Scarica questo file (nesc-camp.pdf)Locandina NESC[ ]

Criteria Giovanili 2014: Un augurio speciale By Stefania Pirozzi

E-mail Stampa PDF

Anche quest'anno torna il tradizionale augurio per la partecipazione ai Campionati Italiani di Nuoto di categoria, da quest'anno denominati "Criteria Giovanili", di un personaggio che ha segnalo la storia di questa importantissima manifestazione natatoria, dopo Marco Orsi e Diletta Carli la bravissima Campionessa Stefania Pirozzi ha accettato con entusiasmo di mandare il suo personale "in bocca al lupo" ai tanti ragazzi e ragazze pugliesi che affolleranno la piscina comunale di Riccione dal 21 al 26 marzo prossimi.


 


Stefania Pirozzi, nativa di Apollosa in provincia di Benevento, tesserata per il Circolo Canottieri Napoli e per il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, colonna portante della Nazionale Italiana di nuoto, olimpionica a Londra 2012, pluripremiatista nei 200 farfalla, 200 misti e 400 misti, aggregata  al gruppo di Stefano "il Moro" Morini in quel di Ostia è una ragazza di una disponibilità e simpatia come pochi ( le foto le ha scelte lei!).

E noi pugliesi non possiamo far altro che ringraziala e tifare per lei per i prossimi impegni italiani ed internazionali!


Grazie Stefania!

Allegati:
Scarica questo file (n_isc_21-26_03_2014.pdf)Elenco Iscritti Criteria Giovanili 2014[Elenco Iscritti Criteria Giovanili 2014]
Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Marzo 2014 16:54

Campionati regionali di Categoria Indoor: Fimco ed Icos su tutti e ben 14 nuovi record regionali!

E-mail Stampa PDF

da www.federnuotopuglia.it

 

La stagione in vasca corta va in archivio per il 2014 e le protagoniste dei Campionati Regionali di Categoria sono sempre loro, Fimco Sport ed Icos Sporting Club.

Le due società salentine vincono, rispettivamente, la classifica dedicata alla categoria Ragazzi, la Fimco davanti all’Icos ed alla Payton, e la classifica Assoluti, Icos sul gradino più alto del podio seguito dalla Fimco e dalla Pentotary.

Due domeniche consecutive di gare e ben 14 nuovi record regionali stabiliti, con un protagonista su tutti, quell’Andrea Castello tesserato per la Payton Bari, selezionato nelle scorse settimane per uno stage con la nazionale italiana di nuoto in prospettiva futura ( progetto Talenti2020), capace di stabilire ben 4 primati personali e due in staffetta con i propri compagni di squadra, atleta pluri medagliato negli ultimi anni nei Criteria Giovanili Italiani a Riccione ed a Roma, Andrea si merita la copertina della manifestazione natatoria pugliese che ha visto scendere in acqua i migliori talenti espressi dalla nostra Regione.

Partiamo dai record stabiliti per raccontare una straordinaria domenica di gare ad altissimo livello, difatti, oltre al già citato Andrea Castello che pone in bacheca i record sulle sue distante preferite, 100 e 200 rana (1.02.44 e 2.17.55 i tempi), oltre ai 200 e 400 misti con 2.07.18 e 4.32.84 ( quest'ultimo eguagliando al centesimo il record stabilito nel 2009 dal suo attuale compagno di team Nicolò Capurso), ottiene i nuovi record assolutiMarco Abate della Fimco sulla distanza dei 200 stile libero(1.49.15) e sui 200 misti (2.01.26), mentre il suo compagno di squadra Davide Pensabene si aggiudica i record assoluti sulla distanza dei 400 stile libero (3.56.12) e sulla doppia distanza degli 800 (8.06.72)in corso d'opera dei 1500 stile libero.

Per la categoria Juniores Donato Virgilio della Netium stampa un ottimo 15.48.55 con relativo record sempre nella gara lunga dei 1500 stile libero, mentre Giorgio La Gioia, sempre della Payton Bari, ottiene il record nei 200 misti con 2.04.98.

Non da meno le staffette con la Payton sugli scudi con i nuovi record nella 4 x 100 misti (3.55.26) e nella 4 x 200 stile libero. (8.02.14), con Andrea Castello, Alessandro Meleleo,Christian Damiani e Francesco Nacci, entrambe ottenute nella categoria Ragazzi, anche nel settore femminile emergono le ragazze Juniores della Pentotary Foggia (Natalia Bricocoli, Claudia Nesso, Martina Giuliani, Denise Perna) che migliorano il record della 4 x 100 misti con 4.23.43, laIcos Sporting Club femminile Juniores nella 4 x 200 stile libero, con Carolina Rubino, Chiara Innocente, Cecilia Bartoletti e Stella Stigliano (8.40.13) concludendo con il nuovo  record pugliesi assoluti  della staffetta seniores targata Fimco nella  4 x 200 stile con 7.41.04 (Vito Urso, Luca Piccinno, Davide Pensabene e Marco Abate)

Non solo record, come si diceva, ma tante ottimi riscontri cronometrici per gli atleti in  vista dei Criteria Giovanili che si terranno a Riccione dal 21 al 26 marzo prossimi, kermesse che rappresenta il Campionato Italiano giovanile di nuoto con oltre 2000 atleti partecipanti provenienti da tutt'Italia sotto gli occhi attenti del selezionatore della Nazionale Italiana Giovanile Walter Bolognani ed il "capo dei capi" del nuoto italiano, il Direttore tecnico Cesare Butini, Criteria a cui si accede con prestazioni cronometriche stabilite da tempi limite molto selettivi, considerando che per ogni anno di età dal 1995 al 2001, accedono solo i primi 30-40 atleti italiani.

Nuovi talenti emergono in tutta la Puglia, da Foggia a Lecce si evidenza il talento cristallino di Elena Francesca Compierchio, cerignolana di nascita ma nuotatrice della Aquarius di Canosa di Puglia, che stampa due prestazioni maiuscole nei 200 farfalla e nei 200 misti portandola al vertice delle classifiche italiane per l’anno di nascita 2001 e di Giulia Trabanelli della Fimco, capace di passare tranquillamente dal dorso, ai misti alle gare lunghe senza colpo ferire.

La partecipazione pugliese di quest'anno è una delle più numerose mai ottenute, a riprova dell'ottimo lavoro svolto dai responsabili tecnici dei team, per una Regione che negli ultimi anni è divenuta una delle forze emergenti nel panorama natatorio nazionale, sicuramente al pari della Campania, che vanta un maggior numero di praticanti e di numerose strutture specializzate nel nuoto agonistico.

Pagina 1 di 114

Login

Facebook

You are here: Home