NuotoPuglia

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La Otrè all’Oceanman nel Lago d’Orta

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Sabato 23 giugno si è svolta la traversata del Lago d’Orta (Novara) inserita nel circuito internazionale “Oceanman”.

Oltre mille iscritti provenienti da 38 diversi paesi del mondo e tre le distanze previste di cui la più lunga di 14km, con partenza da Omegna ed arrivo a Lido Gozzano, la 4,5km con partenza dall’Isola di San Giulio ed arrivo a Lido Gozzano e la 1,3km con partenza dalla spiaggia “Miami” ed arrivo sempre al Lido Gozzano.

Per il sesto anno consecutivo non è mancata la presenza degli atleti della Otrè di Noci del presidente Gabriella Fusillo.

Tra i 322 iscritti alla 14km, partiti alle ore 10:00, c’erano anche 13 atleti Otrè che hanno dato il massimo senza risparmiarsi e con l’obiettivo di completare l’ardua impresa natatoria.

Il primo atleta Otrè a tagliare il traguardo è stato il giovane Paolo Agrusti con il tempo di 3h25’47”. Paolo, allenato da mister Ippazio Pinca, si piazza al 19° posto assoluto e vince la medaglia d’oro di categoria. Con il tempo di 3h50’49” arriva l’altra giovane della squadra Otrè Valeria Quiete che vince l’argento di categoria e si piazza al 65° posto assoluto.

Il primo Master Otrè a concludere la traversata è Domenico Notarnicola con il tempo di 3h58’23”.

In sequenza, nell’arco di due minuti, tagliano il traguardo Antonio Putignano (4h03’01”), Gianni Distante (4h03’11”), Antonio Tinelli (4h04’17”) e la coach del gruppo Otrè Matilde Petruzzi (4h05’03”) che conquista la medaglia di bronzo di categoria.

Gli altri arrivi Otrè sono Pasquale Curione con il tempo 4h29’17”, Roberto Miraglia che chiude in 5h51’28”, il trio composto da Gianvito Resta, Livia D’Elia e Onofrio Novembre che fermano il crono a 5 ore 55 minuti e pochi secondi e chiude gli arrivi per la Otrè Luigi Mansueto con il tempo di 6h09’16”.

Alla half-Oceanman, cioè la traversata di 4,5km svoltasi nel primo pomeriggio, hanno partecipato in 461 tra cui quattro della Otrè.

Il primo maschio a tagliare il traguardo per l’edizione 2018 è proprio Giuseppe Ventaglini, giovane della scuderia Otrè di mister Ippazio Pinca, che ferma il crono a 1h06’16” e vince anche l’oro di categoria. Con il tempo di 1h52’ taglia il traguardo Giovanna Chiafele, dopo 2h14’47” arriva Ignazio Putignano e chiude gli arrivi Otrè Anna Mansueto con il tempo di 2h21’16”.

Numerosi anche gli iscritti alla 1,3km denominata “Sprint” con 225 atleti alla partenza tra cui due della Otrè. I due debuttanti nel Lago d’Orta sono Giuliano Laterza che chiude in 29’55” e Francesca Recchia che ferma il crono a 58’19”.

“Ancora una volta all’Oceanman con atleti veterani e debuttanti – dichiara coach Petruzzi – per condividere la crescente passione per le acque libere che sta contaminando sempre più nuotatori. E’ una disciplina impegnativa e comporta una specifica preparazione, ma allo stesso tempo è aggregante e restituisce tante soddisfazioni. Sono contenta delle prestazione di tutti i miei atleti, che oltre ad essere animati dal senso del sacrificio sportivo, sanno coniugare sport e divertimento nella giusta misura a beneficio di uno splendido spirito di gruppo.”


Seguici su Facebook!

Aggiornamento tutti i giorni a tutte le ore!

Login

Facebook

You are here: Archivio Notizie Elenco News La Otrè all’Oceanman nel Lago d’Orta